Blog

Risalita estiva nel Biferno 27 Lug

Risalita estiva nel Biferno

Emozione in slow motion: nei ruscelli affluenti del Biferno siamo riusciti a filmare alcuni esemplari in risalita! Infatti, con i temporali estivi, l’istinto della risalita spinge le trote ad esplorare i quadranti superiori dei fiumi e torrenti nei quali, nei mesi invernali, andranno a riprodursi.  

Le macchie parr  21 Lug

Le macchie parr 

Negli esemplari campionati, oltre alle analisi genetiche, vengono condotte anche quelle morfologiche riguardanti 7 classificazioni fenotipiche, tra le quali l’analisi e il confronto delle cosiddette ”macchie parr”. Si tratta di osservare 9-13 grandi macchie blu-grigiastre ellissoidali presenti lungo la regione mediana di ciascun lato, a volte divise o frammentate e/o zebrature sul fianco del pesce…

Il primo avannotto della stagione 2020 15 Giu

Il primo avannotto della stagione 2020

La foto non è un granché, ma si tratta del primo avannotto di trota mediterranea nativa documentato, nato in un nido artificiale del Rio Santa Maria, frutto della fertilizzazione con seme crioconservato. Il successo delle attività di semina potrà essere valutato solo attraverso il monitoraggio dei prossimi anni, intanto però intorno ai nidi sono stati…

Le trote del Volturno 03 Giu

Le trote del Volturno

Una delle nostre gabbie per il controllo dei riproduttori è stata posizionata nel Rio Caprionero, perché è di qui che le trote dal fiume Volturno risalgono per andarsi a riprodurre.  Infatti, il corso principale del fiume, sebbene presenti un buon substrato per la riproduzione, è vulnerabile a causa delle piene che possono spazzare via le…

Ripartono i lavori a Oratino 18 Mag

Ripartono i lavori a Oratino

Dopo oltre due mesi di lockdown, nei quali l’Italia si è dovuta fermare a causa della pandemia da Covid19, con tutte le dovute cautele finalmente si riparte. Ad Oratino fervono i lavori per rendere l’incubatoio accessibile a tutti, nella speranza di poter riaprire quanto prima le nostre strutture ai visitatori.

Le trote del Rio Freddo (bacino del fiume Biferno) 14 Mag

Le trote del Rio Freddo (bacino del fiume Biferno)

La foto ci mostra un individuo geneticamente puro di circa 50 cm catturato appena più a valle dell’ingresso del Rio Freddo nel corso principale del Biferno. Nei campionamenti di questo inverno e di inizio primavera abbiamo osservato che una parte dei riproduttori in del Fiume Biferno risale il Rio Freddo, alla ricerca di acque fresche…

La semina delle larve 05 Mag

La semina delle larve

Tra le varie metodologie previste dal nostro progetto, vi è anche la semina delle larve fatte schiudere negli incubatoi e prelevate qualche giorno prima della libera alimentazione per evitarne l’addomesticamento.   Qui siamo nel Rio Freddo e abbiamo appena costruito un nido con l’aggiunta di piante e muschi che forniranno protezione e un efficacie substrato…

La costruzione dei nidi sul Volturno 29 Apr

La costruzione dei nidi sul Volturno

Prima della semina, ci siamo dedicati alla costruzione dei nidi nel corso principale e nei laterali del fiume Volturno. Il corso principale del fiume Volturno è stato pesantemente colpito dalle piene dell’autunno-inverno scorso e, a seguito dei monitoraggi effettuati, vi abbiamo registrato un severo impoverimento della popolazione salmonicola. Per questo abbiamo dato la priorità proprio…

Nesting & Cocoonig: passo dopo passo un’azione fondamentale del nostro progetto 07 Apr

Nesting & Cocoonig: passo dopo passo un’azione fondamentale del nostro progetto

5.000 uova di trote native del Molise, genotipizzate e fecondate con seme crioconservato sono pronte a schiudersi, protette nei loro nidi ricostruiti direttamente nei fiumi di appartenenza. Reinserire le uova embrionate di trota nativa S. magrostigma nei nidi rappresenta un fattore chiave per supportare la riproduzione naturale e per sostenere la ricolonizzazione delle aree di progetto.…

La fecondazione artificiale di autoctoni selvatici: come avviene? 06 Apr

La fecondazione artificiale di autoctoni selvatici: come avviene?

Come abbiamo già detto altrove, il primo passo consiste nella selezione dei riproduttori . Gli esemplari vengono catturati, temporaneamente trattenuti e caratterizzati  geneticamente (o riconosciuti , se già contrassegnati).  La migrazione maschile inizia per prima, dunque viene effettuato prima il prelievo del seme, che viene messo a congelare nella criobanca. Successivamente si prelevano le uova…